Dal 27 maggio i servizi di certificazione e verifica di impianti e apparecchi si richiedono on line: Civa

Il nuovo applicativo messo a disposizione dall’Inail consente di richiedere on line i servizi più significativi, tra cui l’immatricolazione e la messa in servizio, relativi a impianti e attrezzature.

A partire dal 27 maggio prossimo, accedendo dal portale dell’Istituto e seguendo le istruzioni fornite con la circolare n. 12 del 13 maggio 2019, devono essere richiesti attraverso l’applicativo Civa i seguenti servizi:

  • la denuncia di impianti di messa a terra;
  •  la denuncia di impianti di protezione da scariche atmosferiche;
  •  la messa in servizio e l’immatricolazione delle attrezzature di sollevamento;
  •  il riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli;
  •  le prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE;
  •  la messa in servizio e l’immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere;
  •  la messa in servizio e l’immatricolazione di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi;
  •  l’approvazione del progetto e la verifica primo impianto di riscaldamento;
  •  le prime verifiche periodiche.

  
Info e assistenza agli utenti. Sul portale Inail, nell’area “supporto”, sezione “guide manuali operativi” è reperibile il manuale utente. Nelle aree “supporto” e “recapiti e contatti” è possibile utilizzare il servizio “Inail risponde” per l’assistenza durante l’utilizzo dei servizi online e per eventuali approfondimenti procedurali. Per ulteriori informazioni c’è il Contact center che risponde al numero 066001. Attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, è accessibile sia da rete fissa, sia da rete mobile.

Per approfondimenti

Lascia un commento