DECRETO-LEGGE 25.03.2020 – ridotte le attività imprenditoriali consentite.

DECRETO-LEGGE 25 marzo 2020, n. 19 Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00035) (GU Serie Generale n.79 del 25-03-2020)

Emergenza Covid19, ridotto l’elenco delle attività produttive e commerciali all’ingrosso che possono continuare a svolgere attività.
SI fa presente come questo decreto non annulli però il DPCM del 11 Marzo, che applicava restrizioni al commercio al dettaglio.

Alleghiamo di seguito il nuovo elenco Ateco più ristretto delle attività strategiche o essenziali che possono rimanere aperte durante l’emergenza Coronavirus. Escono dalla lista delle aziende essenziali o strategiche del decreto di qualche giorno fa le imprese che producono carta da parati o imballaggi in legno, come anche quelle della gomma e, ugualmente, viene  limitata l’operatività dei call center.

Le imprese le cui attività sono sospese per effetto del nuovo Decreto possono però completare le attività necessarie alla sospensione entro il 28 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.

Si allega il nuovo elenco dei codice ATECO e si rinvia alla lettura del Decreto Legge

1 commento su “DECRETO-LEGGE 25.03.2020 – ridotte le attività imprenditoriali consentite.

  1. Pingback: Decreto 01 Aprile 2020 – Proroga chiusure fino al 13 Aprile – Blog Gruppo SEF

Lascia un commento