Caratteristiche dei pazienti deceduti positivi all’infezione da SARS-CoV-2 in Italia

Disponibile online la nuova infografica sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia.

L’analisi si basa su un campione di 55.824 pazienti deceduti e positivi all’infezione da SARSCoV-2 in Italia.

Il presente report descrive le caratteristiche di 55.824 pazienti deceduti e positivi a SARS-CoV-2 in Italia. La Tabella riporta la distribuzione geografica dei decessi, in ordine decrescente rispetto al totale, secondo i 3 periodi dall’inizio della pandemia nel 2020: il periodo iniziale (marzo-maggio), il secondo periodo (giugno-settembre), e il terzo (ottobre-dicembre), anche se quest’ultimo è ancora in corso.

L’età media dei pazienti deceduti e positivi a SARS-CoV-2 è 80 anni (mediana 82, range 0-109, Range InterQuartile – IQR 74-88). Le donne sono 23.596 (42,3%). L’età mediana dei pazienti deceduti positivi a SARS-CoV-2 è più alta di oltre 30 anni rispetto a quella dei pazienti che hanno contratto l’infezione (età mediane: pazienti deceduti 82 anni – pazienti con infezione 48 anni). Le donne decedute dopo aver contratto infezione da SARS-CoV-2 hanno un’età più alta rispetto agli uomini (età mediane: donne 85 – uomini 80).
L’andamento dell’età media dei pazienti deceduti positivi a SARS-CoV-2 per settimana di calendario, a partire dalla 3° settimana di febbraio 2020 (la data del primo decesso risale al 21 febbraio 2020). L’età media dei decessi settimanali è andata sostanzialmente aumentando fino agli 85 anni (1° settimana di luglio) per poi calare leggermente

Scarica infografica

Lascia un commento